Concattedrale Santi Pietro e Paolo - Sovana - GR
  Di questa antichissima chiesa si hanno notizie gia attorno all'anno 600. Pi¨ volte ricostruita e rimaneggiata dall'XI al XV Secolo, fortunatamente ha ancora al suo esterno ae al suo interno molto del materiale proveniente dalla precedente chiesa e da altre antiche chiese di Sovana. In particolare il portale contiene tutta la simbologia classica delle pievi del X-XI secolo con in particolare la sirena, l'albero ed il fiore della vita oltre ad altre simbologie. Da notare anche i due "mascheroni" ai lati del portale che sono estremamente simili a quelli posti sulla facciata della pieve di Castelvecchio nella "svizzera pesciatina" in provincia di Pistoia. All'interno alcuni capitelli di "recupero" di una chiesa paleocristiana data la loro evidente diversitÓ dagli altri. C'Ŕ pure una bella cripta visitabile con la particolaritÓ di essere accessibile sia dall'interno che dall'esterno della chiesa. Per ulteriori notizie e fotografie della concattedrale cliccare  QUI